REFERENTE DIOCESANO

PER LA TUTELA DEI MINORI

 

Chiedo di poter incontrare il Referente
per segnalare una situazione avente attinenza
con la tutela dei minori nella Chiesa.

 

è obbligatoria la compilazione dei campi contrassegnati da *
DATI PARTECIPANTE
    
Contatto
Sapendo che la sede dell’incontro è a Milano segnalo indicativamente le mie disponibilità
per il prossimo mese (giorni, precisando: tutto il giorno, mattina, pomeriggio)

Nei prossimi giorni sarà contatatto/a per fissare l’appuntamento.

Presentarsi al colloquio muniti di un valido documento di riconoscimento.

 

Garanzia per la riservatezza dei dati

Gentilissima,

Gentilissimo,

I dati che Lei fornirà al Referente Diocesano per la Tutela dei Minori dell’Arcidiocesi di Milano saranno trattati, secondo quanto previsto dall’art. 91 del Regolamento UE 2016/679, nel rispetto del Decreto Generale della Conferenza Episcopale Italiana “Disposizioni per la tutela del diritto alla buona fama e alla riservatezza” del 24 maggio 2018.

Il Titolare del trattamento è l’Arcidiocesi di Milano, con sede in piazza Fontana, 2 – 20122 Milano (MI), contattabile via email all’indirizzo privacy [at] diocesi.milano.it

La base giuridica del trattamento è il legittimo interesse pastorale della Chiesa Cattolica, riconosciuto dalla legge 121/1985, nonché, eventualmente, la necessità di esercitare le funzioni giurisdizionali attribuite al Tribunale Ecclesiastico.

I dati da Lei conferiti saranno utilizzati esclusivamente per le attività del Referente Diocesano per la Tutela dei Minori ed eventualmente anche per esercitare l’attività giurisdizionale.

I dati da Lei conferiti non saranno comunicati a soggetti terzi salvo i casi previsti dalle norme della Chiesa Cattolica.

Potrà chiedere all’Arcidiocesi di Milano l’accesso ai dati personali, la rettifica o la cancellazione degli stessi, la limitazione del trattamento oppure può opporsi al loro trattamento; tali richieste potranno non essere accolte se ciò è necessario per tutelare l’interesse legittimo del Titolare.

L’interessato può proporre reclamo all’Autorità di controllo.